La Selezione - Vinarte

enoteca vinarte

la selezione

La selezione che andiamo a presentarvi vuole essere un semplice spunto per degustare etichette particolari, nettari che vi permetteranno di trascorrere momenti speciali; da soli, in coppia o in amicizia, lasciatevi trasportare in un’atmosfera sofisticata di gioia e piacere per il palato. Vogliamo dare alla nostra clientela la possibilità di regalarsi un momento irripetibile in compagnia di prodotti unici e ricchi di storia, assolutamente da provare almeno una volta nella vita.

enoteca vinarte

la selezione

La selezione che andiamo a presentarvi vuole essere un semplice spunto per degustare etichette particolari, nettari che vi permetteranno di trascorrere momenti speciali; da soli in coppia o in amicizia, lasciatevi trasportare in un’atmosfera sofisticata di gioia e piacere per il palato. Vogliamo dare alla nostra clientela la possibilità di regalarsi un momento irripetibile in compagnia di prodotti unici e ricchi di storia, assolutamente da provare almeno una volta nella vita.

la selezione di agosto

Champagne Tarlant Zero - Tarlant

AZIENDA: Tarlant, 0euilly

REGIONE: Champagne, Vallée de la Marne

DENOMINAZIONE: Champagne AOC

VITIGNI: 1/3 Pinot Noir, 1/3 Chardonnay, 1/3 Meunier

DOSAGGIO: 0 g/l Brut Nature

VENDAGES: 2012 e vini di riserva

DÉGORGEMENT: 4 luglio 2019

COLORE: Giallo paglierino con riflessi dorati

PROFUMO: Agrumi, frutta a polpa bianca e secca e note speziate

GUSTO: Elegante, minerale e sapido

GRADAZIONE: 12%

ABBINAMENTO: Aperitivo | Antipasti di pesce crudo e cotto | Primi di verdure

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 6-8 °C

Oggi Tarlant è guidata dalla 12° generazione, sono vigneron di antichissima tradizione, coltivano la vite dal 1687. Gli ettari vitati sono circa 14 suddivisi in 57 parcelle e ne figurano diverse molto vecchie, con la particolarità di un appezzamento a piede franco “Les Sables”, contraddistinto da un terreno sabbioso che ha bloccato l’avanzare della filossera. La filosofia dell’azienda è vinificare separatamente ogni parcella per esaltare le peculiarità del terreno e anche in funzione delle varietà piantate. Pure in cantina l’uso del legno è molto accorto, si usano barrique di 350 L di Borgogna, anche molto vecchie, botti più piccole ed anfore di terracotta. Dopo il dégorgement i dosaggi sono “pas dosé”, insomma solo “nature”.

Questo Champagne Brut Nature Zero è ottenuto da un assemblaggio pressoché paritario di Pino Nero, Chardonnay e Meunier provenienti da vigne coltivate in regime biologico. In vigna si usano tisane e composti organici e in cantina si prosegue coerentemente con vinificazioni separate delle singole parcelle. La prima fermentazione si svolge in contenitori d’acciaio, mentre la fermentazione malolattica è accuratamente evitata. La chiarifica avviene solo per gravità e i vini di riserva sono conservati in botte. Le maturazioni sui lieviti sono eccezionalmente lunghe, dai 5-12 anni e in questo caso raggiungono i 7 anni.

Al calice si presenta con un bel giallo paglierino con riflessi dorati, la bollicina è fine e persistente. La ricchezza olfattiva gioca su sentori agrumati quale il cedro, frutta a polpa bianca, note floreali delicate con sfumature di nocciole arricchite da spunti speziati e tè nero in infusione. Il sorso è intenso ed armonioso, di buona cremosità e notevole persistenza dove la freschezza e l’impronta salina scandiscono il ritmo del sorso arricchito da note minerali. Una bollicina con cui l’aperitivo assume contorni complessi ed eleganti, ben si abbina a tutto pasto accanto a tartare di pesce, primi piatti alle verdure, risotti ai frutti di mare e crostacei al vapore.

la selezione di agosto

Santorini - Akra Chryssos

AZIENDA: Akra Chryssos, Santorini

REGIONE: Egeo Meridionale, Grecia

DENOMINAZIONE: Protected Designation of Origin Santorini

TIPOLOGIA: Bianco secco

VITIGNI: 80% Assyrtiko, 10% Athiri, 10% Aidani

AFFINAMENTO: Acciaio 8 mesi a contatto con i lieviti

COLORE: Giallo dorato

PROFUMO: Frutta a polpa gialla, spezie, minerale e pietra focaia

GUSTO: Strutturato, lungo, sapido e minerale

GRADAZIONE: 14%

ABBINAMENTO: Pesce sia crudo e cotto | Crostacei | Carni bianche | Formaggi freschi

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 8-10°C

L’azienda Akra Chryssos è alla quarta generazione di viticoltori di Santorini, i vigneti di proprietà raggiungono i 200 acri nei due più famosi villaggi viticoli di Pyrgos e Megalochori. Le vigne sono vecchie, alcune secolari e raggiungono i 200 anni di età. Le viti crescono all’interno di piccoli solchi scavati nella sabbia del mare per proteggersi dal forte vento che caratterizza questo microclima isolano. L’azienda segue una viticoltura biologica e in vigneto si è iniziato a sperimentare la coltivazione biodinamica, il lavoro è svolto a mano e con l’aiuto degli asini.

Questo vino bianco seccoSantorini” è ottenuto esclusivamente da uve bianche autoctone, 80% di Assyrtiko, che si pronuncia “a sir ti ko”, è un’uva originaria di Santorini e delle altre isole dell’Egeo, dona vini eleganti e complessi, 10% Athiri dal carattere agrumato e sovente lo si trova in assemblaggio con altre uve, 10% Aidani un’uva che è coltivata anche a Naxos e Paros e spesso viene assemblata ad uve con alta gradazione alcolica e acidità, poiché bilancia con il suo tenore alcolico moderato e la bassa acidità. In cantina si lavora solo con lieviti indigeni, si segue una vinificazione molto naturale con una piccolissima aggiunta di solfiti e l’affinamento esclusivamente in acciaio. La produzione di questa cuvée non supera le 7’000 bottiglie.

Si presenta al calice con un’ammaliante veste dorata brillante. Appena aperto il naso è dominato da profumi fruttati di pesca ed albicocca, man mano si svelano note di scorze d’agrumi e spezie dolci quale la liquirizia, arricchite da note di pietra focaia. Profondo, avvolgente minerale sapido e fresco. Il sorso è profondo, avvolgente un incontro magistrale tra mineralità e trama salina raffinata, che impreziosisce la beva. Un’etichetta da scegliere non solo per aumentare il proprio bagaglio culturale in ambito enologico, ma anche per l’estrema versatilità culinaria e l’intrigante cambiamento dei profumi nei giorni successivi che si arricchiscono di una leggera mineralità idrocarburica destinata ad evolvere ed arricchire questo splendido vino nel tempo di permanenza in bottiglia.

enoteca vinarte

Tutte Le Nostre Selezioni


Luglio

Cuvee Monsignori – Santorini Estate Argyros

Champagne Cuvee Des Crayers – Eric Rodez

Giugno

Champagne – Michel Genet Bb Nature

Clio – Bodegas El Nido

Maggio

Calabrone – Bastianich

Sauvignon – Bastianich

Aprile

Gattinara Nervi – Conterno

Les Fous – Domaine Leon Boesch

Marzo

Rum Plantation Xo – Barbados

Poggio Del Cinghiale – Francesco Franchini

Febbraio

Chapagne Philipponnat – Royale Reserve Brut Rose

Sfurzat 5 Stelle – Nino Negri

Gennaio

Vino Nobile Di Montepulciano – Tenuta Di Gracciano Della Seta

Rosso Di Montepulciano – Tenuta Di Gracciano Della Seta

Dicembre

Chapagne Rive Gauche Rive Droite 2013

Grattamacco 2017 – Bolgheri Superiore DOC

Novembre

Bellavista Grande Cuvee Alma Brut – Franciacorta Docg

Rosso Di Montalcino – Baricci Montosoli

Ottobre

Champagne Mes Favorites – Marc Herbrart

Rosso Montalcino – Salvioni La Cerbaiola

Settembre

Kerner – Abbazia Di Novacella

Merlot – Villa Turconi

Agosto

Fumin – Ottin Vallee D’aoste

Petite Arvine – Ottin Vallee D’aoste

In questo sito Web utilizziamo strumenti di proprietari o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
è possibile prendere visione della politica di privacy di EnotecaVinarte cliccando qui