Selezione di Dicembre - Vinarte

la selezione di dicembre

Chapagne Rive Gauche Rive Droite 2013

AZIENDA: Marc Herbrart

REGIONE: Valle della Marna, Francia

DENOMINAZIONE: Champagne AOC Grand Cru

VITIGNI: 50% Pinot Noir, 50% , Chardonnay Vielles Vignes

AFFINAMENTO: oltre 5 anni sui lieviti

DOSAGE: 4 g/l

SBOCCATURA: 21 gennaio 2020

COLORE: Giallo paglierino con riflessi dorati

PROFUMO: Frutta, agrumi, erbe aromatiche, minerale

GUSTO: Secco, elegante e persistente

GRADAZIONE: 12,5%

ABBINAMENTO: Dall’aperitivo a tutto pasto

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 6-8°C

La Maison Marc Hebrart si trova nella Valle della Marna a Mareuil-sur-Aÿ, a cavallo del celebre fiume della Champagne che divide la riva destra (Pinot Noir) e la riva sinistra (Chardonnay) della Marna. L’azienda è stata fondata nei primi anni del 1960 da Marc Hebrart, mentre il figlio Jean-Paul l’ha affiancato negli anni ottanta a soli 19 anni. Gli ettari di proprietà sono 14, con parcelle a Pinot Nero al 75% mentre il resto è a Chardonnay. Il lavoro in vigna è svolto secondo le regole della “viticulture raisonnée”, evitando il più possibile i prodotti di sintesi. Produzione sulle 110.000 bottiglie annue.

Questo Champagne è composto dal 50% di uve Pinot Noir e 50% Chardonnay, uve provenienti dai migliori vigneti delle zone storiche della Vallée de la Marne e la Côte des Blancs, “Vielles Vignes” di oltre 50 anni. Tutti i vigneti sono Grand Cru di Aÿ, Avize, Choully e Oiry. Il “coeur de Cuvée” fermenta in legno con soli lieviti indigeni, la malolattica viene svolta e non segue nessuna filtrazione. La permanenza sui lieviti si protrae per oltre 5 anni. Solo questo lungo riposo in cantina permetterà di ottenere un perlage fine ed elegante con un bouquet complesso.

Rive Gauche Rive Droite” si veste di un bel giallo dorato brillante, l’olfatto rispecchia perfettamente l’assemblaggio nel proporre il frutto del Pinot Nero e le grassezze dello Chardonnay. Lasciamoci abbandonare al calice di questa bella cuvée. L’olfatto è deliziato dai frutti a polpa bianca e la vivacità degli agrumi e strizza leggermente l’occhio alla frutta secca, sconfina nelle erbe aromatiche e si aggiungono accenni di pasticceria il tutto sublimato da una bella mineralità. In bocca gioca fra cremosità e freschezza, perfettamente speculare con il naso con ritorni fruttati quanto agrumati intrecciati alla mineralità, elegante, persistente con una bella bollicina sottile, una bella interpretazione di questo “Rive Gauche Rive Droite”. Champagne ottimo come aperitivo e a tutto pasto, ben si abbina a primi piatti a base di frutti di mare e crostacei, zuppe di pesce e carni bianche. Da assaggiare con un prosciutto di Praga in crosta.

la selezione di dicembre

Grattamacco 2017 - Bolgheri Superiore DOC

AZIENDA: ColleMassari, Podere Grattamacco

REGIONE: Toscana

DENOMINAZIONE: Bolgheri Rosso Superiore DOC

TIPOLOGIA: Rosso fermo

VITIGNI: 65% Cabernet Sauvignon, 20% Merot, 15% Sangiovese

AFFINAMENTO: 12-18 mesi in Barriques

COLORE: Rosso rubino intenso

PROFUMO: Frutti di bosco, , macchia mediterranea, spezie e minerale

GUSTO: Corposo, strutturato, elegante e molto equilibrato, di lunga persistenza

GRADAZIONE: 14,5%

ABBINAMENTO: Carni alla brace | Selvaggina | Formaggi stagionati

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 18 °C

Il Podere Grattamacco si trova in una posizione privilegiata, è posto sulle sommità delle colline situate tra Castagneto Carducci e Bolgheri con una meravigliosa vista sul mare a 100-200 metri s.l.m. Questa zona è altamente vocata per la produzione di importanti vini rossi. L’azienda è stata fondata nel 1977 e dal 2002 fa parte del gruppo Colle Massari, un’entità che raggruppa quattro cantine nelle zone più interessanti della Toscana. Il nome “Grattamacco” deriva dalla parola “macco” il cui significato etrusco riconduce al “ferro”, infatti i suoi suoli erano miniere etrusche ed i terreni sono ricchi di minerali. L’azienda si estende su una superficie di 80 ettari di cui 28 ha impiantati a vigneto e 14 ha a oliveto. Una vasta zona boschiva di 1600 ettari ca. tiene isolati i vigneti dalla viticoltura circostante, contribuendo a proteggere e rispettare la coltivazione in regime biologico e a stabilire un microclima specifico, infatti è una culla naturale protetta dai forti venti provenienti dal mare. L’età media delle vigne è di 25 anni ca. e il terroir sul quale poggiano offre una duplice composizione con banchi calcareo marmosi che si alternano a limi e sabbie.

Questo “Grattamacco” Bolgheri Superiore DOC è prodotto con 65% Cabernet Sauvignon, 20% Merlot e 15% Sangiovese. Durante la vendemmia le uve vengono selezionate attraverso un’attenta scelta manuale e successivamente poste in tini troncoconici in legno di rovere e la fermentazione avviene solo con lieviti indigeni. In seguito l’affinamento in barriques si protrae dai 12 ai 18 mesi.

Si presenta con un bel colore rosso rubino scuro, l’impatto olfattivo è intenso e complesso gioca intorno a piccoli frutti di bosco e predomina l’intreccio fra ribes nero e la fragolina selvatica, seguono sentori di macchia mediterranea arricchita dal rosmarino, note speziate di pepe, legno di cedro e tabacco sul finale si avvertono spunti minerali. L’impatto gustativo è austero, equilibrato e la fusione fra mineralità e la trama tannica fine, dona grande eleganza. Un rosso importante che si sposa molto bene con carni rosse e cacciagione, ottimo con il tartufo e formaggio stagionati. Da assaggiare con una saporita “bistecca di tomahawk” alla griglia.

In questo sito Web utilizziamo strumenti di proprietari o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
è possibile prendere visione della politica di privacy di EnotecaVinarte cliccando qui