Selezione di Marzo - Vinarte

la selezione di marzo

Rum Plantation Xo - Barbados

AZIENDA: Maison Ferrand

REGIONE: Barbados (Caraibi)

TIPOLOGIA: Distillato da melassa da canna da zucchero

INVECCHIAMENTO: 8-10 anni in botti ex Bourbon nelle isole Barbados e poi altri 2-10 anni in piccole botti ex Cognac in Francia

COLORE: Mogano antico

PROFUMO: Ricco, intenso, frutta esotica, spezie dolci e caramello

GUSTO: Complesso, morbido, caldo, toni dolci di frutta e spezie, crème brûlée e cocco tostato

GRADAZIONE: 40%

Il rum è un’acquavite, ottenuto dal puro succo dalla melassa della canna da zucchero. Il liquido estratto verrà fermentato, poi distillato e il “liquore di base” invecchierà in botti di legno.

Plantation XO è un Rum prodotto da melassa di canna da zucchero nato per onorare il 20° anniversario del Master Blender Alexandre Gabriel. Creato da una miscela di eccellenti rum extra vecchi delle Barbados, inizia il suo invecchiamento per diversi anni nei caraibi in botti di ex bourbon per poi terminare la maturazione in piccole botti di rovere francese in Francia presso l’azienda Ferrand produttrice di Cognac e proprietaria della Plantation Rum. Il segreto di questo Rum risiede proprio in questo secolare processo di “doppio invecchiamento” che conferisce una bella morbidezza e un profilo aromatico complesso.

Plantation XO è un ottimo compagno di meditazione per chi ama i rum ricchi e vellutati, è di un bel colore mogano antico, con note di frutta esotica, mango fresco e cocco tostato sostenuti da un corpo pieno e ricco in cui spiccano aromi di spezie dolci, caramello, crème brûlée e cacao. Il connubio perfetto è con il cioccolato fondente, mentre per chi è amante dei sigari è l’abbinamento fra i più classici e storici.

la selezione di marzo

Poggio Del Cinghiale - Francesco Franchini

AZIENDA: Poggio del Cinghiale

REGIONE: Malcantone, Ticino

DENOMINAZIONE: Ticino DOC Merlot Riserva

TIPOLOGIA: Rosso fermo

VITIGNI: Merlot

AFFINAMENTO: 15 mesi di barriques (80%) nuove

COLORE: Rosso rubino carico

PROFUMO: Frutta matura, fiori, spezie e balsamico

GUSTO: Caldo, morbido, tannico

GRADAZIONE: 12,8%

ABBINAMENTO: Primi e secondi a base di carne | Cacciagione a pelo | Formaggi

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16-18°C

Poggio del Cinghiale è una piccola realtà nata nel 1985 dalla grande passione di Francesco Franchini per la natura, i vigneti ed il vino. Francesco si occupa di viticoltura fin da ragazzo, apprendendo le prime nozioni dal papà per poi seguire corsi di formazione all’Istituto Agrario di Mezzana e specializzarsi a Bordeaux. Insieme alla moglie Paola possiedono un bellissimo appezzamento nel Malcantone, che grazie ad un’intensa insolazione e notti fresche prima della vendemmia, permette all’uva di raggiungere una buona maturazione ed esaltarne gli aromi. In questa zona sono arrivati i primi cinghiali della regione e questo fatto ha ispirato il nome del vino “Poggio del Cinghiale”.

Le uve di questo Merlot Riserva crescono sulle soleggiate colline di Castelrotto. Il terreno è profondo, leggero, sassoso e con una buona permeabilità. Il vigneto è terrazzato e sui pendii si sviluppa una flora variegata, importante per la biodiversità e vitale per l’equilibrio dell’ecosistema. Frutto di una piccola produzione, questo nettare è vinificato con uve di ceppi vecchi oltre 35 anni e viene affinato in botti di rovere nuove per 80%, per oltre 15 mesi.

Al naso si svela con un bouquet di piccoli frutti rossi, note floreale, speziate e balsamiche. Al palato un vino di corpo con tannini morbidi e sorretto da una piacevole freschezza e sapidità. Un vino elegante che si accosta bene a piatti succulenti a base di carne, cacciagione a pelo, soprattutto spezzatino di cinghiale e polenta nostrana e formaggi stagionati.

In questo sito Web utilizziamo strumenti di proprietari o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
è possibile prendere visione della politica di privacy di EnotecaVinarte cliccando qui