Contrada Giudo Brivio - Vinarte

Giudo Brivio

Contrada

Giudo Brivio

Contrada

L'ETICHETTA

Contrada - Giudo Brivio

Contrada è un vino bianco prodotto con uve merlot. Il Merlot è una della varietà d’uva più coltivata al mondo, ma vinificato in bianco, è un fatto abbastanza raro nel panorama enologico internazionale. In Ticino siamo stati i primi e lo produciamo da circa tre decenni. Come si fa a produrre un bianco da uve a bacca rossa come in questo caso? Se si prende un acino di merlot maturo, la buccia è scura di un bel violaceo ma la polpa all’interno ha un colore chiaro tra il giallo e il verdolino. Spremendo l’uva e separando rapidamente la parte liquida da quella solida, si ottiene un mosto chiaro e dopo la fermentazione alcolica darà origine a un vino bianco.

Il Contrada è vinificato con uve provenienti dal Mendrisiotto. Il mosto fiore viene ottenuto da un diraspatura parziale e da una piagiatura molto soffice e poi posto in vasche di acciaio inox dove svolge la fermenzione.

Si presenta con un bel colore giallo paglierino, al naso si percepiscono frutti a polpa bianca e tropicale e accenni floreali di fiori di sambuco. In bocca l’attacco è morbido, fruttato, elegante sorretto da una bella freschezza e con un finale sapido. In questa stagione è ottimo come aperitivo e si accosta egregiamente ad antipasti leggeri estivi e a piatti di pesce d’acqua dolce.

In questo sito Web utilizziamo strumenti di proprietari o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
è possibile prendere visione della politica di privacy di EnotecaVinarte cliccando qui