Altesino Our 40° Harvest Brunello Di Montalcino D.O.C.G. - Vinarte

Brunello Di Montalcino D.O.C.G.

Altesino Our 40° Harvest

Brunello Di Montalcino D.O.C.G.

Altesino Our 40° Harvest

L'ETICHETTA

Altesino Our 40° Harvest Brunello Di Montalcino D.O.C.G.

Nel cuore della Toscana meridionale, lontano dalle affollate città, permane un panorama intatto e in gran parte selvaggio: Montalcino. In questo panorama si inserisce la cantina Altesino. Le austere mura di Palazzo Altesi, al centro del nucleo aziendale, furono edificate a metà del XV secolo dalla nobile famiglia toscana Tricerchi. Acquistato e ristrutturato da imprenditori milanesi nei primi anni ’70, l’Altesino inserì una moderna imprenditorialità in un tessuto economico post mezzadrile e da questo incontro nacque, crebbe e si affermò un nuovo modo di fare e di concepire il vino. L’azienda Altesino è un’antesignana delle varie e importanti innovazioni che hanno interessato la produzione del Sangiovese di Montalcino, affermandosi come realtà di spicco e punto di riferimento per tutto il territorio. L’introduzione del concetto di “cru” (Montosoli) nel 1975, le prime sperimentazioni con la barrique nel ’79, la realizzazione nel ’77 della prima grappa di fattoria sono episodi che hanno positivamente contribuito all’affermazione della cantina Altesino nel mondo.

Ed è proprio il rapporto intenso che in quarant’anni si è creato con il territorio così ricco di storia, di bellezza, di fascino che sta alla base della filosofia che ispira l’azienda Altesino a produrre il vino e a mantenere la sua cultura. Su una superficie complessiva di circa 80 ettari, i vigneti consistono in 44 ettari, suddivisi nei crus Altesino, Macina, Castelnuovo dell’Abate, Pianezzine e Montosoli, quest’ultimo da sempre famoso per la produzione di vini di estrema eleganza.

Il Brunello di Montalcino, ambasciatore dell’alta qualità dell’enologia italiana nel mondo, è stato il primo vino ad ottenere il riconoscimento della DOCG. Una fermentazione di tipo tradizionale, una evoluzione in barrique di oltre quattro anni, di cui almeno due anni in botti di rovere, e quei profumi intesi che il legno è riuscito a conferire a questo vino sono solo alcuni degli elementi che ci invitano a bere questo Brunello di Montalcino e a proseguirne il sorso, perfetto per accompagnare una cena importante ma anche per concedersi un momento di meditazione accompagnati da un vino che ci riporta subito al territorio di origine. Colore rosso rubino brillante, che tende al granato col passare degli anni. Al naso esprime aromi intensi e gradevoli di viola, tabacco, cioccolato e di vaniglia. In bocca ha ottima corrispondenza con il naso, pieno ed equilibrato con dei buoni tannini.

In questo sito Web utilizziamo strumenti di proprietari o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
è possibile prendere visione della politica di privacy di EnotecaVinarte cliccando qui